Torta di rose alle ciliegie

300 g di farina 00
1 cucchiaino di lievito di birra secco
130 ml di latte
60 g di burro
60 g di zucchero
1 uovo
mezzo cucchiaino di sale
5 cucchiai di confettura di ciliegie sarde

20 minuti + 2 ore di lievitazione | media difficoltà | 4 persone

La ricetta Janas passo dopo passo

Le ciliegie della Sardegna, sono una varietà di frutti molto comune nelle zone collinari e montagnose, dove il clima fresco favorisce la perfetta maturazione. Derivante dal greco kèrasos, la kariasa sarda (Cerexia, ceresia o ariasa a seconda delle zone) conta ben 25 varietà in tutta l’isola. Le più comuni sono la ciliegia dolce e le visciole, ques’ultime più acidule, ottime sottoforma di confettura come accompagnamento a formaggi stagionati, o da conservare sotto spirito.

Ottima anche la confettura di ciliegie, preparata con 1 kg di ciliegie denocciolate e 400 g di zucchero. Cotta a fuoco basso e sfumata prima di esser riposta nei vasetti con un bicchierino di liquore d’amaretto, scorza di limone o una spolverata di cannella. Ideale per le crostate, i biscotti, le torte da credenza e per farcire questa sofficissima brioche.

  1. Prepara l’impasto lievitato: intepidisci il latte e lascia il burro a temperatura ambiente per almeno 20 minuti. Impasta la farina con lo zucchero, il lievito di birra, il latte e l’uovo sbattuto. Non appena avrai ottenuto un impasto sodo, aggiungi poco per volta il burro a fiocchetti ed infine il sale. Forma una palla e fai lievitare per almeno 1 ora e mezza, fino a raddoppio del volume.

  2. Infarina un piano da lavoro, risvolta l’impasto e stendi con un mattarello fino ad ottenere un rettangolo alto circa 1 cm. Spalma la confettura di ciliegie su tutta la superficie. Servendoti di una rotella o di un coltello ben affilato, dividi a metà il rettangolo di impasto tagliandolo dal lato più lungo. Ritaglia ora delle strisce larghe circa 2 cm e arrotolale.

  3. Rivesti con la carta forno una piccola teglia, rotonda o quadrata. Disponi i rotolini appena ottenuti non troppo vicini. Copri con la pellicola e fai lievitare almeno 40 minuti.

  4. Scalda il forno a 200°C in modalità ventilato. Una volta caldo, inforna la brioche. Cucina la brioche per almeno 20 – 30 minuti. Se si dovesse scurire troppo in superficie, coprila con un foglio di carta argentata. Controlla la cottura con uno stecchino. A cottura ultimata, fai intiepidire la torta di rose, spolvera con zucchero a velo e servi.